Skip to content

Binyam Mohamed sta morendo

giugno 16, 2008

Chiunque abbia visto Outlawed si ricorderà la storia di Binyam. Aveva 23 anni nel 2002, quando è stato arrestato in Pakistan, all’aeroporto di Karachi.
Da allora sono passati sei anni di torture in Pakistan, Marocco, Afghanistan ed infine Guantánamo.

Ora Binyam ha 29 anni. E’ indebolito, infiacchito, presenta disturbi psichici e tendenze suicide.
Al punto che Amnesty International lancia un ulteriore appello per intervenire in suo favore.

Lieutenant Colonel Yvonne Bradley, Binyam Mohamed’s US military lawyer at Guantánamo said: “Binyam’s mental and physical state is deteriorating almost daily and I really fear for his welfare now.
If something is not done to get him out of this miserable situation soon I genuinely think it’s going to be a case of Binyam Mohamed leaving Guantánamo Bay either totally insane or by being carried out in a coffin.”

Impazzirà. O morirà. Probabilmente entrambe.

Unsubscribe.

Advertisements
2 commenti leave one →
  1. giugno 16, 2008 5:18 pm

    i suoi torturatori sono già impazziti. E sono morti da tempo. L’idiozia è epidemica, come certi tumori della pelle, che vivono del proprio annientamento e offrono alla vista solo il lato minimamente presentabile.

Trackbacks

  1. Bentornato a casa, Binyam! « SnS.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: